19 gennaio

1914
Ipoteca sulla Championship

A Wrexham parte la 31ma edizione della British Home Championship. Il Galles è zeppo di professionisti, esperti bucanieri della First Division inglese. Meno adusi alle tensioni i prodi irlandesi, che in maggioranza militano nei club di Belfast e di Dublino. Ma tra loro c'è William Gillespie, che allo Sheffield (sponda United) guadagna ben 4 sterline alla settimana. La sua doppietta ne replica una inflitta agli inglesi l'anno prima. Chi ben comincia, ha la Championship in tasca. L'Irlanda potrà dunque archiviare già in marzo il secondo trionfo nella competizione, che riprenderà solo dopo la guerra.
Tabellino | Profilo di Gillespie | IFA Legends


1947
I grigi azzannano il Toro

Terz'ultima del girone di andata. L'alta marea juventina sommerge il Venezia e porta i bianconeri ad affiancare in vetta il Grande Torino. Che grande quella domenica non fu. "Il sole ha impastato terra e ghiaccio in un elemento bizzarro e scivoloso", e i campioni d'Italia slittano e soccombono. Le trasferte nelle piazzeforti del quadrilatero sono spesso ingloriose per gli squadroni. Al Moccagatta (nella foto) l'Alessandria passa solo alla fine, ma passa.
Tabellino | Video (da Settimana Incom n. 42 del 23 gennaio 1947)


1964
La dialettica del derby

Carniglia e Viani inguaiano HablaHabla, il Milan distanzia i cugini di quattro lunghezze. Derby infuocato, nonostante il gelo. Sbardella mette in castigo Suarez e Corso, che ingaggiano a pugni Trebbi e Mora. Due gol nel primo tempo, e il derby pende nettamente a favore del Milan. Segna Fortunato (nella foto), arrotonda Rivera. "Risultato persino inferiore al responso tecnico-tattico": è la sintesi di Gianni Brera. "Inter aggredita in velocità e fatta fuori senza scampo" (si rileggano cronaca e commento in Derby, da p. 107). Alla lunga, tuttavia, il Milan scemerà. E, fra i due litiganti, sarà un terzo a godere.
Tabellino | Video (da Settimana Incom n. 244 del 24 gennaio 1964) | Altra documentazione (Magliarossonera)